Ski Experience Alto Adige

Ogni giorno un altro evento in Val Gardena

Avete voglia di sciare nel più bel comprensorio sciistico delle Dolomiti?

L’eccezionalità della Val Gardena come località top in cui trascorrere le vacanze invernali è ormai universalmente riconosciuta e, a testimonianza di ciò, valgono anche i premi che negli anni continua a ricevere.
La Val Gardena, nel cuore delle Dolomiti – Patrimonio UNESCO, fa parte del maggiore comprensorio sciistico al mondo: Dolomiti Superski. 1200 km di piste con uno solo skipass.

C'è veramente tanto da scoprire, a voi la scelta!

La vetta del gusto

La vetta del gusto

Una pausa sta allo sciatore, come la spiaggia sta al mare. Niente di più facile quindi che lo sciatore si conceda una sosta nel rifugio lungo la pista e che si lasci viziare dall’oste. La baita Sofie, sulla cima del Seceda, è l’esempio perfetto dove vivere e assaporare l’ospitalità della Val Gardena. L’oste Markus è sempre attento ad associare i vini più pregiati agli ingredienti migliori. Con un aperitivo sulla terrazza della sua baita, godendosi un panorama mozzafiato sulle Dolomiti – patrimonio dell’umanità UNESCO – si può raggiungere la vetta del gusto.
Ma a proposito di spiagge e mare: da decenni nel rifugio a Plan de Gralba vengono serviti ottimi piatti a base di pesce freschissimo perché proveniente da un allevamento di proprietà dei ristoratori, a Grado. Nel rifugio Comici si sono fermati non solo innumerevoli sciatori; anche tantissimi vip sono saliti fino a qui per mangiare pesce a 2.154 m metri di altezza. Venite a farvi viziare, diventate buongustai sugli sci!

In bici d’inverno

In bici d’inverno

Questo inverno, venite a conquistare le Dolomiti a bordo di una fat bike… chi crede che la bicicletta si utilizzi solo nella bella stagione, si sbaglia di grosso! Da quando è stata inventata la fat bike, gli amanti della mountain bike possono scorrazzare per i boschi anche in inverno. La neve e il fango non sono più un ostacolo perché grazie ai suoi cerchioni dallo spessore di 12 centimetri non c’è nulla che la fermi, neanche l’inverno. Questa bicicletta arriva dagli Stati Uniti e comincia a essere molto apprezzata anche da noi. Quando passerete di qui, in Val Gardena, provatela: potrete rendervi conto che è veramente adatta a qualsiasi tipo di terreno! Una gita di mezza giornata in Vallunga – immersi in uno splendido paesaggio, nel cuore delle Dolomiti – diventerà un’esperienza bellissima. Venite anche voi a provare questa novità e lasciate le vostre tracce nella neve!

Here comes the sun

Here comes the sun

Il mattino ha l’oro in bocca! Chi si sveglia presto lo sa bene: le prime ore del giorno sono avvolte da una magia particolare, proprio quella di cui si parla nella canzone “Here comes the sun”. Prendendo la cabinovia Dantercepies la mattina presto, in cima vi aspetta un’alba spettacolare che colora le vette di rosso. Godetevi questo momento e lasciatevi pervadere dall’energia che sprigiona. Poi potrete fare colazione nella lounge Dantercepies a base di un ottimo cappuccino e tante golosità dolci e salate. E quando scenderete a valle con i vostri sci, troverete neve fresca e piste appena battute. Scommettiamo che sarà un’esperienza indimenticabile?

Sellaronda e Val Gardena Ronda

Sellaronda e Val Gardena Ronda

La Sellaronda è famoso in tutto il mondo. È il nome di un percorso sciistico attorno al gruppo del Sella. Consente di percorrere 26 chilometri di discese e di attraversare quattro valli e tre province con un unico skipass. Il Sellaronda può essere percorso in una giornata, in senso orario o antiorario, e le piste hanno un livello di difficoltà medio.
Ma non c’è solo la Sellaronda: anche lungo la Val Gardena Ronda vivrete un’esperienza indimenticabile! Nella meravigliosa cornice delle Dolomiti potrete accedere alle piste dell’area sciistica Val Gardena/Alpe di Siusi durante un’escursione di un giorno. Da non perdere: La Longia, ovvero la pista più lunga delle Dolomiti (10,5 km) che collega Seceda a Ortisei e la pista dei Campionati del mondo Saslong, lungo la quale scendono ogni dicembre i professionisti del circo bianco.

La pista dei campioni del mondo!

La pista dei campioni del mondo!

Dal 1969 sulla mitica pista Saslong vengono disputate le gare di Coppa del mondo di sci alpino e sempre qui, nel 1970, si sono svolti i campionati mondiali di sci alpino.
Dopo oltre quarantacinque anni, la pista Saslong (che prende il nome dalla vetta del Sassolungo, in ladino: Saslonch) continua a rivestire una duplice importanza. Da una parte è una delle piste classiche del circuito di Coppa del mondo dello sci alpino, tanto da essere considerata tra le più importanti piste del mondo. Dall’altra parte è una delle piste più amate da sciatori non professionisti provenienti da tutti i paesi. Ripida e veloce ma anche ampia e con una buona visibilità, negli anni è stata adattata alle esigenze degli sciatori moderni. Eppure, le ripide pendenze della parte iniziale, il percorso collinoso delle parte media e le gelide curve presso Ciaslat all’arrivo, possono dare del filo da torcere anche agli sciatori più esperti. Ma non importa quanto tempo ci metterete ad arrivare al finish: chi si mette alla prova e percorre tutta la Saslong, si sente un piccolo campione del mondo!

Gli eventi delle nostre valli limitrofe

Sciare con gusto – Il safari sugli sci per buongustai

Sciare con gusto – Il safari sugli sci per buongustai

L’iniziativa “Sciare con gusto” e la stagione culinaria sulle piste dell’Alta Badia si inaugurano ufficialmente l’11 dicembre 2016. Questo è il giorno infatti in cui ha luogo il “Gourmet Skisafari” (il safari sugli sci per buongustai), l’evento che porta cuochi stellati nel cuore delle Dolomiti dell’Alto Adige, in rifugi fino a 2.000 metri di altezza. In molte baite gli chef stellati vizieranno gli sciatori con le creazioni tradizionali del loro paese d’origine. I partecipanti potranno spostarsi con gli sci da rifugio a rifugio per assaporare le diverse creazioni, vere e proprie opere d’arte, sia per il palato che per gli occhi. Inoltre sarà una buona occasione per conoscere personalmente gli chef, per chiacchierare con loro e chissà magari anche per imparare qualche prezioso segreto culinario. Non c’è modo migliore di cominciare la stagione sciistica!