Sei fantastici escursionicon gli sci in Val Gardena

Consigli per gite giornaliere sugli sci

Eccovi alcuni consigli di escursioni giornaliere da intraprendere durante il Vostro soggiorno in Val Gardena. Partenza da Ortisei, S. Cristina o Selva Val Gardena. Vi consigliamo di fare sosta per uno spuntino presso le baite di gestione familiare del luogo: Vi aspettano deliziosi manicaretti locali!

Piste Mondiali 1970

Sono ormai passati più di 40 anni da quando la Val Gardena è stata palcoscenico dei Mondiali di sci alpino, rendendo la valle e le sue piste famose in tutto il mondo. Star dello sci, come Karl Schranz e il giovanissimo Gustavo Thöni, hanno raggiunto traguardi straordinari e tutto ciò circondati da un paesaggio unico al mondo. Il dislivello del Giro Gardena Mondiali 1970 è di 6.893 m, calcolando anche l’uso di impianti (14) ed avendo sciato lungo il percorso una volta sola.

  • Discesa femminile: Dantercepies / Selva Val Gardena Pista „Cir“
    Lunghezza: 2.750 m, Dislivello: 675 m, pendenza media: 27,76 %
  • Discesa maschile: Ciampinoi / Ruacia Pista „Saslong“
    Lunghezza: 3.750 m, Dislivello: 830 m, pendenza media: 24,95 %
  • Slalom gigante donne / uomini: Ciampinoi / Selva Val Gardena Pista „Ciampinoi“ nr. 3
    Lunghezza: 1.490 m, Dislivello: 447 m, pendenza media: 28 %
  • Pista di riserva per lo slalom gigante donne / uomini: Mont Sëura / S. Cristina: Pista „Bravo“
    Lunghezza: 1.980 m, Dislivello: 420 m, pendenza media: 27 %

Val Gardena Ronda

La Val Gardena Ronda, assieme al Sellaronda, è uno dei caroselli di sci più emozionanti di tutto il comprensorio delle Dolomiti. Si possono vivere giornate indimenticabili con lo sfondo magico delle Dolomiti, assaporando il puro piacere di una sciata sulle piste.

Da Ortisei:
Cabinovia Alpe di Siusi > Monte Piz > Bullaccia > Panorama > Saltria > Monte Pana (shuttle) > Mont Sëura > Ciampinoi > Ruacia > Gardena Ronda Express > Seceda > Ortisei

Da S. Cristina:
Col Raiser > Seceda > Ortisei, scale mobili „La Curta“ > cabinovia Alpe di Siusi > Saltria > Monte Pana (shuttle) > Mont de Sëura > Tramans > Ciampinoi > S. Cristina

Da Selva Gardena:
Dantercepies > Ciampinoi > Piz Sella > Monte Pana > Saltria (shuttle) > Goldknopf > Monte Piz > Sanon > cabinovia Alpe di Siusi, direzione Ortisei scale mobili “La Curta” > Seceda > Col Raiser > Gardena Ronda Express > cabinovia Saslong > Ciampinoi > Selva Val Gardena

„Culturonda“ con gli sci

Potete anche ammirare alcune attrazioni di stampo culturale lungo le piste, a ridosso con le Dolomiti, a partire dalle tre località gardenesi.

Selva Val Gardena 1.563 m > Ciampinoi > Piz Setëur > attraverso la Città dei Sassi passando per le bacheche della “Culturonda” > Passo Sella, con una vista mozzafiato sul Sassolungo, Cinque Dita e la Marmolada > ritorno a Piz Setëur > Piz Sella, lungo la facciata nord del Sassolungo (alta 1.000 m) > Tramans fino al Monte Pana: è lì che, vicino all’albergo Monte Pana, troverete una meridiana di forma sferica di due metri di diametro che segna il tempo dell’Europa centrale > ritorno per il Mont Sëura > Tramans fino a Ciampinoi > pista B Saslong, passando per il Castel Gardena (una residenza estiva e palazzina di caccia di stampo rinascimentale, fatta costruire fra il 1622 e 1641 da Engelhard Dietrich von Wolkenstein-Trostburg) > S. Cristina 1.428 m > Gardena Ronda (sul tetto troverete il cannone da neve più vecchio della società “Hedco”, che risale al 1981), al Col Raiser (vi consigliamo di visitare il piccolo museo privato di montagna che si trova nella stazione a monte con dei dipinti interessantissimi dei paesaggi dolomitici - entrata a pagamento) fino a Seceda, nel bel mezzo del Parco Naturale Puez-Odle, che rientra nel territorio designato Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco, e perché non visitare un punto panoramico molto particolare, con una visuale a 360°, appena sopra alla seggiovia del Fermeda > Continuate poi sulla pista lunga 10 km “La Longia”, che è in effetti la pista più lunga delle Dolomiti, attraverso il Canyon e le cascate di ghiaccio e il maso d’epoca “Costamula” recentemente rinnovato > Ortisei 1.236 m > da Seceda sulla pista Gardenissima (6 km) > Gardena Ronda > Saslong > pista nr. 3 > Selva Val Gardena 1.563 m

Skitour all’Alpe di Siusi (“Skitour delle Streghe”)

(in ladino: Mont de Sëuc) - (5 ore, 20 km di pista)
Ortisei 1.236 m > cabinovia Mont Sëuc > seggiovia Mezdi > seggiovia Sanon - seggiovia Steger Delai > seggiovia Bullaccia > Kompatsch - seggiovia Laurin > seggiovia Paradiso > seggiovia Goldknopf 2.210 m > seggiovia Florian.

  • Opzione 1: prendete lo shuttle (a pagamento) da Saltria, direzione Monte Pana/S. Cristina > Selva Val Gardena o
  • Opzione 2: Viaggio di ritorno fino alla cabinovia Mont Sëuc > Ortisei (vedasi Gardenaronda da Saltria)

Sellaronda

(5 ore, 26 km di pista) Sciare nel verso orario o anti-orario seguendo le indicazioni arancioni o verdi attorno al massiccio del Sella e passando per quattro valli ladine e tre province italiane (Bolzano, Trento e Belluno).

Skitour fino alla Marmolada, Regina della Dolomiti

(7 ore, 35 km di pista)
Attraversate il Passo Gardena e Sella e dirigetevi fino ad Arabba con la funivia di Porta Vescovo > direzione Marmolada.

Tutti i tour giornalieri consigliati in formato PDF